I “cassetti del tesoro”

Nella confusione organizzata che si vive all’interno del laboratorio di sartoria della mia famiglia, merita sicuramente una menzione il posto dove vengono riposte le forniture sartoriali.

Quello che viene definito il “corridoio” è in effetti un luogo organizzato con ante e cassetti da me ribattezzati “i cassetti del tesoro” perché vi si trovano accessori di ogni tipo.

Ci sono i cassetti dei bottoni, quelli delle passamanerie, dei merletti, delle chiusure lampo, dei fili, delle fibbie e dei ganci, degli elastici e così via.

I cassetti preferiti da me e dalla mia principessa, sono quelli dei bottoni dove ci divertiamo a tuffarci le mani, a prenderne a manciate e a farli ricadere giù.

Qui trovi bottoni di qualunque foggia, ciascuno di colore e grandezza diversa, come i bottoni gioiello o di stoffa fatti da noi con il tornio, vecchi e nuovi, la maggior parte riciclati da vecchi vestiti o da rimanenze di produzione.

Ogni volta aprire questi cassetti è per me un’emozione che genera meraviglia e allegria, soprattutto se penso che ognuno di questi bottoni porta con sé la storia di chi lo ha realizzato e di chi lo ha indossato.

 E’ così che è iniziata la mia passione e la mia collezione di bottoni; documentandomi ho scoperto un mondo nuovo e meraviglioso e cercandoli ho trovato, secondo me, dei veri “gioielli”, in sartoria e in giro per mercatini. Presto ve li mostrerò!

Guardate questi bottoni, sembrano tanti orecchini preziosi!!